Numero di telefono

388 4972376

Email

info@matteonigronaturopata.it

Orario di apertura

Si riceve su appuntamento

Riso Rosso Fermentato 🍚

Quando si parla di Riso Rosso Fermentato ci si riferisce in particolare al fungo saprofita Monascus Purpureus presente in esso. è proprio a questo fungo che si deve l’attività protettiva nei confronti del sistema cardiocircolatorio con riduzione dei livelli di colesterolo, trigliceridi e pressione arteriosa. Il fungo Monascus Purpureus rilascia composti chiamati monocoline (soprattutto monocolina K) che presentano struttura e comportamento simile alle statine. La monocolina K inibisce l’enzima addetto alla biosintesi di colesterolo endogeno (fattore maggiormente importante rispetto a quello alimentare) ed agisce portando ad una normalizzazione dei livelli di colesterolemia totale, dei trigliceridi e delle LDL. Il fungo riduce il rischio cardiovascolare anche grazie ad un’azione antinfiammatoria, vasodilatatrice, ecc. L’integratore di Riso Rosso Fermentato si assume sotto forma di estratto secco in capsula. A dosaggi raccomandati non presenta in generale alcun effetto collaterale ma sembra presentare interazioni con alcuni rimedi farmacologici e perciò è consigliato il consulto con il medico prima del suo utilizzo in caso si stiano assumendo farmaci in contemporanea.

Resta chiaro che ai fini di un corretto livello di colesterolo e più in generale di protezione cardiovascolare risulta utile un integrazione con altre sostanze come omega 3, Tarassaco, Carciofo, CoQ10, Berberis, ecc. ma fondamentale risulta una stile di vita basato su attività fisica e alimentazione sana (no carboidrati raffinati e cibi zuccherati veri responsabili di problematiche cardiovascolari ed aumento livelli ematici colesterolo; sì fonte di acidi grassi come pesce azzurro, olio EVO, Noci, ecc. ).

Discorso a parte quello sui livelli ematici oltre i quali si parla di colesterolo alto. Livelli che nel tempo si abbassano sempre di più… a voi le conclusioni. Ricordatevi che il colesterolo è un sostanza naturale che fa bene in quanto serve per molteplici funzioni come la formazione della membrana cellulare, della bile, precursore degli ormoni steroidei, permette produzione di vitamina D, ecc. Quindi è solamente un suo eccesso ad essere uno dei fattori di rischio cardiovascolare ma come vi accennavo l’abbassamento continuo del marker sanguigno lascia molto a pensare alla più che dubbia obiettività della definizione di questa soglia e delle motivazioni retrostanti.

#risorossofermentato#salute#benessere#colesterolo#naturopatia#naturopata

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.